Si stima che entro il 2025 (fonte GARTNER), l’80% delle interazioni di vendita B2B tra fornitori e acquirenti avverrà nei canali digitali.

Non basta più semplicemente avere una presenza sui social media. I clienti di oggi e di domani si aspettano di trovare un importante livello di trasparenza, reattività e valore dalle aziende sui social network.

Per soddisfare questi nuovi standard potrebbe essere necessario ripensare completamente l’aspetto della tua strategia social B2B.

Usa questi principi guida su LinkedIn e oltre per massimizzare l’impatto positivo dei social media sui risultati della tua attività.

6 best practice essenziali per i social media per le aziende B2B

Definisci il tuo obiettivo e perseguilo

[torna all’indice]

Per farlo al meglio, inizia a rispondere a questa semplice domanda.

Per quale motivo la tua azienda è sui social media?

Nel 2021, un gran numero di marketer B2B ha riferito che il content marketing e i social media li hanno aiutati a:

  • Creare consapevolezza del marchio
  • Costruire credibilità e fiducia
  • Educare il loro pubblico

Quella che noi chiamiamo “leadership culturale” è un obiettivo fondamentale per le aziende B2B e i social media possono essere il luogo ideale per condividere tali contenuti e generare discussioni produttive.

LinkedIn in primis, è molto orientato allo sviluppo di obiettivi specifici, gli strumenti che mette a disposizione ad esempio con lo strumento di Advertising si basa su obiettivi che possono aiutarti a identificare il risultato desiderato come ad esempio:

  • Consapevolezza del marchio
  • Visite al sito web
  • Coinvolgimento
  • Visualizzazioni video
  • Lead Generation
  • Conversioni del sito web
  • Candidati per il lavoro

Per le best practice su come creare e promuovere contenuti per ciascuno di questi obiettivi, puoi consultare la Guida alla pubblicità basata sugli obiettivi di LinkedIn.

Affidati alle informazioni sul pubblico per creare messaggi e creatività

[torna all’indice]

I social media possono darti una vasta gamma d’informazioni sul tuo pubblico, in base a come interagiscono con i tuoi contenuti.

Se vuoi stare al passo con le tendenze del tuo pubblico, analizza nel dettaglio questi dati.

Le informazioni fornite da LinkedIn sugli attributi delle persone che interagiscono con i tuoi contenuti sono fondamentali per comprendere ciò che apprezzano e ciò che desiderano.

Puoi anche estendere questa funzionalità oltre la piattaforma utilizzando LinkedIn Insight Tag, che tiene traccia dei dati professionali aggregati degli utenti che visitano il tuo sito web.

Una delle funzioni più importanti all’interno di una strategia di social media per un’azienda B2B è conoscere nel dettaglio il suo pubblico e testare nuovi contenuti in un ambiente mutevole ed estremamente veloce come quello digitale.

Non smettere mai di migliorare il tuo targeting

[torna all’indice]

Il targeting sui social media tende ad essere abbastanza efficace perché ci sono così tante informazioni demografiche per guidare la tua strategia.

Puoi così raggiungi persone in settori, località e titoli di lavoro specifici, su LinkedIn è uno strumento straordinario.

LinkedIn è una piattaforma particolarmente efficace per prendere di mira i decisori B2B perché i membri sono incentivati a mantenere le loro informazioni LinkedIn accurate e aggiornate, non solo per le loro carriere personali ma anche per rappresentare le loro attività.

Una volta che li hai trovati, reindirizzali e modella i tuoi messaggi in base alle loro esigenze.

Trova un equilibrio tra strategia a pagamento e organica; tra brand e lead generation

[torna all’indice]

Il social media marketing più efficace integra una combinazione di campagne di branding di lunga durata, con campagne di Lead Generation incentrate sull’acquisizione di nuovi potenziali clienti.

Per le organizzazioni B2B, il consiglio e di dedicare il 46% del budget di marketing a campagne di BRAND (approfondisci qui) e il 54% di LEAD GENERARATION B2B (qui puoi trovare la nostra guida completa).

Dovresti inoltre utilizzare una combinazione equilibrata di pubblicità organica e a pagamento.

Trova la tua nicchia e differenziati

[torna all’indice]

Circa il 92% delle aziende utilizza i social media per il marketing. Essere su queste piattaforme non ti distinguerà.

La tua attività avrà un grande successo sui social media se riuscirai a identificare:

  • Chi interagisce con i tuoi contenuti
  • Dove e quando interagiscono con i tuoi contenuti
  • Perché sono interessati ai tuoi contenuti
  • Di cosa hanno bisogno da un’azienda come la tua
  • Come puoi parlare loro direttamente di queste esigenze

Perché queste domande sono così importanti? Perché trovare risposte sempre migliori a loro ti aiuterà ad essere sempre più rilevante e specifico, questo è l’unico modo oggi per emergere e differenziarsi dalla massa in ambito B2B.

Quando sai esattamente con chi stai parlando e di cosa hanno bisogno, tutti i tuoi contenuti – organici e a pagamento, brand e Lead generation – possono parlare direttamente con loro.
Puoi persino utilizzare le informazioni derivate dai social media per costruire o modificare il messaggio ed il Brand dell’intera azienda, online e offline.

Trovare la tua nicchia non ti aiuterà solo ad avere successo su LinkedIn; migliorerà il tuo marchio e i risultati aziendali su tutte le piattaforme.

I social media sono uno strumento essenziale per fare tutto questo.

Sii consapevole di dove ti stai presentando

[torna all’indice]

Ci sono tanti social network sul mercato.

Se non hai abbastanza tempo budget e risorse, non diluire la tua presenza su troppe piattaforme, non farai altro che annacquare il tuo impatto stressare il team e non otterrai nessun risultato concreto.

Scegli le piattaforme su cui vuoi che la tua azienda sia presente e sviluppa piani mirati e su queste.

Il fattore più importante in questa decisione è il seguente:

Dove sono i tuoi clienti?
Investi proprio lì, dove trascorrono il tempo e incontrarli nel giusto contesto.

Pensa all’ambiente in cui vengono presentati i tuoi contenuti.

È favorevole ai tuoi obiettivi? Le persone si fidano delle informazioni che trovano lì?
LinkedIn ad oggi è la piattaforma B2B che gode della maggiore fiducia degli utenti Business.

Per ulteriori best practice su come utilizzare LinkedIn in maniera efficace puoi consultare questo articolo.

Bene, siamo giunti al termine di questo bel viaggio, ti ricordo in conclusione che:

Se vuoi sfruttare al meglio le potenzialità la presenza su Linkedin per la tua azienda B2B clicca qui sotto e richiedi una consulenza personalizzata dal nostro team di esperti.

  • BEO: Un nuovo modo di fare seo

    “Il motore di ricerca più importante è ancora quello nella […]

  • Come funziona l'algoritmo di LinkedIn

    Come fa l’algoritmo di LinkedIn a definire quali contenuti mostrare all’utente? […]

  • Come fanno le aziende B2B ad avere più successo sui social media?

    Si stima che entro il 2025 (fonte GARTNER), l’80% delle […]

Lascia un commento